Grenze – Arsenali Fotografici

A Verona la fotografia internazionale e contemporanea

Dal 31 maggio al 2 giugno presso l’ex-Arsenale militare l’Università IUSVE, l’Istituto Design Palladio, in collaborazione con il Comune di Verona – Assessorato alla cultura, organizzano la seconda edizione di Grenze, il Festival della Fotografia.

Tema di quest’anno il fuoco inteso come gesto tecnico che inquadra l’oggetto delineandone contorni e forme, ma anche come necessità etica che brucia il superfluo per incendiare la verità dei temi e delle questioni urgenti nella contemporaneità.

Otto i fotografi partecipanti: Giorgio Bombieri con il lavoro The last sinners, Martin Bruckmanns con Frame8, Marta Giaccone e il suo progetto Ritorno all’Isola di Arturo, la fotografa Fiorella Iacono con Autodafé, Natascia Rocchi e Bile gialla. Filippo Romano porterà l’inedito Novo Planeta, Andrea Roversi Dauðalogn e Jens Schwarz Themmuns. Uno l’archivio presente: Fondazione Aida con le foto dello storico spettacolo Prometheus del Living Theatre.

Ospite d’onore Francesco Cito.

Grenze, anche nella seconda edizione mantiene la sua identità: formazione ed educazione.

Nutrito è il numero dei Workshop ospitati in gallerie, librerie, aule dell’Università. Tra i conduttori: Monika Bulaj, Yvonne De Rosa, Andrea Buffolo, Alessandro Nanni, Simone Franzolini, Luca Chiavegato e Francesca Marra. I temi e motivi dei Workshop approfondiscono il Reportage, la Street Photography, le tecniche di stampa e la fotografia virtuale. Non mancheranno le letture portfolio e il self publishing.

Il calendario dei workshop è affiancato da appuntamenti e incontri con gli autori. Tra questi si segnala la presenza al festival di Mario Beltrambini che presenterà il suo libro “La persistenza della luce”.

Accanto ai fotografi dell’esposizione in Arsenale quest’anno c’è anche la sezione Off curata dallo stesso comitato scientifico. I fotografi selezionati esporranno presso la Chiesa di San Pietro in Monastero, concessa dalla Fondazione Unicredit.

A differenza di molti festival che popolano borghi e cittadine della penisola, Grenze non è stato organizzato con le tradizionali “call” più o meno a pagamento. È assolutamente gratuito, nella genesi e nella partecipazione. Non gode del supporto di sponsor ma solo di partner tecnici amici.

Fonda le sue scelte sull’esperienza da studiosi dei tre curatori: Simone Azzoni, docente e critico d’arte, Francesca Marra, fotografa e Arianna Novaga, docente e studiosa di fotografia.

La comunicazione è invece stata interamente pensata e progettata dagli studenti del corso di Scienze e tecniche della comunicazione visiva dello IUSVE che si sono misurati con le istituzioni, le logiche del marketing, le leggi del sistema-arte e la grammatica della curatela.

Vernissage con visita guidata e presenza degli artisti: 31 maggio ore 18.00
Finissage: 2 giugno ore 19.00

L’esposizione sarà aperta tutti i giorni dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00

Ingresso gratuito

Informazioni aggiornate quotidianamente su Grenze Festival: www.grenzearsenalifotografici.com
www.facebook.com/ grenzearsenalifotografici/

Ufficio stampa
Istituto Design Palladio
045 8014580
Fax 045 8066850
segreteria@istitutopalladio.it

Scarica il volantino con il programma del festival qui.

Annunci